Seleziona una pagina

paesaggio minimo

Il paesaggio è il mio racconto quotidiano, lo spazio e i suoi margini, confini, cancelli chiusi sul nulla dove la vita sembra essere passata. Guardo questi luoghi nel silenzio della solitudine che li avvolge, la fissità che diventa proiezione del mio essere, di quello che sono stato e che ho vissuto. In questo paesaggio minimo, il mio sguardo cerca ciò che è stato, quel che resta di un’antica forza, l’energia di tante piccole vite. Il mio pensiero diventa immagine, proiezione del sentire, ricerca inappagata.

>>> Il profilo Instagram per avere una visibilità aggiornata del progetto